Ritorna all'inizio

Vacation Rental: i trend del settore secondo Airbnb


Nessun commento

Il Vacation Rental World Summit si è svolto a Como il 6 e 7 ottobre 2018. Ma i dati presentati dalle società leader del settore e gli incontri tra professionisti sono stati così preziosi e formativi, che vogliamo condividerli con te e con chi non ha potuto partecipare e si occupa della gestione di appartamenti Airbnb, case vacanza e strutture ricettive extralberghiere.

Cos’è il Vacation Rental World Summit

Il VRWS (Vacation Rental World Summit) è un appuntamento mondiale dedicato al settore Vacation Rental. È nato come piattaforma online e si è evoluto in un evento offline con l’obiettivo, come c’è scritto sulla pagina aziendale LinkedIn, di:

bringing together the Top Minds in the Vacation Rental Industry and share their expertise and best practices with an online community of Vacation Rental Property Owners and Managers worldwide

Il VRWS è diventato così importante anche grazie alla passione e all’esperienza di professionisti come Antonio Bortolotti, che da anni si occupa della sua organizzazione con un entusiasmo e un’energia contagiosi.

Chi c’era all’evento sulle Vacation Rentals

Uno delle caratteristiche più importanti dell’evento è l’ampio ventaglio di operatori presenti.

Infatti, il summit richiama professionisti e aziende da tutto il mondo. Quest’anno eravamo circa 400. Abbiamo condiviso insights, esperienze e trend sul Vacation Rental. E ovviamente stretto partnership per il futuro.

L’industria extralberghiera e degli affitti brevi è in totale fermento. Gli operatori del Vacation Rental sono alla ricerca di soluzioni tecnologiche per gestire al meglio i guest ed estendere la loro offerta. Contemporaneamente devo difendersi da intermediari di varia natura per non essere scavalcati o sostituiti.

Per questi motivi, al VRWS di Como non potevano mancare:

  • property manager e associazioni di categoria come Property Managers Italia;
  • società che offrono software PMS e Channel Manager;
  • operatori specializzati nell’extralberghiero;
  • fornitori di servizi ancillari come Stasher, che nelle principali città europee offre ai viaggiatori l’opportunità di depositare i bagagli in sicurezza presso negozi e hotel convenzionati;
  • provider focalizzati sullo Smart Access, l’apertura automatizzata delle porte degli appartamenti;
  • società specializzate nella gestione documentale del check-in;
  • servizi di digital concierge e guest management come noi di Edgar Smart Concierge, che collaboriamo con tutti i servizi sopra elencati e facciamo da aggregatore di funzionalità e servizi sia per l’host che per l’ospite, a cui basterà un solo strumento per accedere a tutti questi vantaggi durante il viaggio.

Chi sta investendo nel settore Vacation Rental?

Il secondo aspetto più interessante del VRWS è stata la partecipazione da protagonisti di operatori come Airbnb e Booking. Anche tu ti stai chiedendo come mai?

Probabilmente perché il settore Vacation Home Rental è in costante crescita e leader come loro non posso che cavalcare questo trend. Booking sta investendo sostanziose risorse per liberarsi dell’immagine di piattaforma per hotel, introducendo nuove soluzioni o vetrine rivolte a locazioni brevi e strutture extralberghiere.

Leggi anche: Gli affitti a breve termine in Italia nel primo semestre 2018 secondo Halldis

I Vacation Rental Trend secondo Airbnb

Le statistiche e i trend sul settore Vacation Rental di Airbnb ci hanno colpito perché sono veramente utili per migliorare la propria offerta di appartamenti e case vacanza. Per questo abbiamo deciso di condividerli con gli host e i property manager che già utilizzano Edgar Smart Concierge e con tutti coloro che lavorano nel settore hospitality.

Se ancora non ci conosci, leggi qui come funziona Edgar e come aiuta le strutture ricettive extralberghiere.

Ecco i 5 trend sul settore Vacation Rental di Airbnb.

1) A differenza degli host, che come risulta da questo articolo del Sole 24 Ore sono spesso over 60, i guest sono in prevalenza under 35 e soprattutto donne.

vacation home rentals

La tipologia di guest Airbnb

2) I guest che utilizzano Airbnb provengono soprattutto, in ordine di importanza, da Francia, Gran Bretagna, USA, Germania e Spagna.

vacation rentals

La nazionalità dei guest Airbnb

3) Le 5 città più visitate in Europa con Airbnb sono Parigi, Londra, Barcellona, Roma e Lisbona.

4) L’87% dei soggiorni dura meno di 5 giorni. Nello specifico:

  • il 47% dura meno di 2 giorni
  • il 40% varia tra i 3 e i 5 giorni
  • solo il 6% sono soggiorni superiori ai 14 giorni
Airbnb experiences

La durata dei soggiorni su Airbnb

5) Il 40% delle prenotazioni su Airbnb sono last minute, ovvero concluse nei 14 giorni precedenti l’inizio del soggiorno.

gestione appartamenti Airbnb

I tempi di prenotazione su Airbnb

3 modi per sfruttare i trend Airbnb sull’extralberghiero

Sicuramente è importante che ogni property manager, host, professionista del settore Vacation Rental renda accessibili i propri contenuti online e offline in queste 4 lingue: francese, inglese, tedesco e spagnolo.

È indispensabile ridurre il minimum stay richiesto ai clienti per poter prenotare. Infatti, limitare la durata del soggiorno a minimo una settimana, pregiudica fortemente la propria capacità distributiva.

Come per tutti i prodotti e servizi turistici, in particolare modo per il settore Tour & Attività, è fondamentale implementare la funzione di prenotazione immediata, così da incentivare la conversione dei turisti che prenotano all’ultimo momento.

 

Il prossimo evento sul Vacation Rental a cui parteciperemo sarà la fiera EXTRA di Cagliari (il Salone Nazionale dell’Extra-Alberghiero), in programma il 17 e 18 novembre 2018. Segui questo link per avere il 30% di sconto sul tuo biglietto per EXTRA. Basta inserire il codice EDGAR.

Confrontarci e incontrare i professionisti del settore è necessario per migliorare la nostra app per hotel e strutture ricettive extralberghiere. Nel frattempo, rimaniamo in contatto. Iscriviti alla nostra newsletter per altri insights, news e appuntamenti utili per la crescita del tuo business.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Articoli correlati