Ritorna all'inizio

Le ultime tendenze nel settore Travel Experience secondo TripAdvisor


Nessun commento

Gli ultimi dati sulle travel experience di TripAdvisor confermano due tendenze turismo. Questo specifico segmento del mercato non smette di crescere. Strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, property manager, operatori del settore travel per rimanere competitivi devono inserire tour e attività tra i servizi offerti ai turisti.

In questo articolo, prima ricapitoliamo i numeri pubblicati da TripAdvisor. Poi spieghiamo come sfruttare le esperienze di viaggio per la tua attività ricettiva, sia che si tratti di hotel che di b&b, case vacanza, appartamenti Airbnb.

Travel experience e turismo culturale

I tour culturali e a tema sono cresciuti del 45% a livello globale e del 59% in Italia rispetto al 2017 (fonte Nuovi dati sulle Esperienze di TripAdvisor evidenziano un cambiamento negli itinerari di viaggio). Questo dimostra che i turisti di tutto il mondo sono sempre più interessati a conoscere meglio la cultura della destinazione scelta per trascorrere le loro vacanze.

Cos’è il turismo culturale? È quel segmento del settore turistico collegato con la cultura di un paese, intesa in senso ampio: storia, arte, religione, cibo. Per TripAdvisor, le esperienze di viaggio culturali:

tour architettonici, storici, letterari e artistici, danno ai viaggiatori una nuova prospettiva delle città, siano esse nuove destinazioni o il luogo dove vivono.

È interessante notare come i numeri sulle TripAdvisor Experiences siano in linea con le tendenze turismo pubblicate da Booking.com. La OTA olandese prevede per il prossimo anno la crescita delle esperienze di viaggio. Infatti, tra le tendenze di viaggio per il 2019 è emerso che i turisti desidereranno sempre più fare e sperimentare piuttosto che possedere, migliorarsi e imparare qualcosa di nuovo durante il soggiorno.

Leggi tutti I trend turismo 2019 di Booking.com.

Turismo culturale in Italia

Gli italiani sono molto interessati alle travel experience culturali da fare sia in Italia che all’estero. Secondo il sito di recensioni online più famoso del web, le prenotazioni degli italiani di tour culturali e a tema in Italia sono aumentate del 13%. Quelle degli italiani durante i viaggi all’estero del 59%, sempre rispetto all’anno scorso.

Sei stupido da questi dati? Noi abbiamo dato per scontato che tu sapessi già abbastanza sul settore tour & attività. Tuttavia se vuoi capire meglio cosa sono le travel experience leggi anche questi due articoli: Puoi ignorare l’ultimo trend del mercato turistico: le esperienze e le attività? e I turisti comprano tour ed esperienze di viaggio online oppure no?

Inoltre, iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie sul settore travel e hospitality, i consigli e gli strumenti utili per chi gestisce hotel e strutture ricettive extralberghiere.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Chi prenota più travel experience culturali?

TripAdvisor ha stilato la classifica delle nazioni da cui provengono i viaggiatori che prenotano più tour culturali*. In testa c’è la Thailandia. L’Italia occupa la 7^ posizione:

  1. Thailandia +86%
  2. Norvegia +77%
  3. Danimarca +75%
  4. Grecia +73%
  5. Turchia +64%
  6. Corea del Sud +63%
  7. Italia +59%
  8. Russia +53%
  9. Paesi Bassi +53%
  10. Finlandia +51%

*da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018

Chi vuole conoscere meglio il proprio paese?

I Tedeschi sono in testa a questa classifica di TripAdvisor, che misura quanto sono cresciute le prenotazioni di esperienze di viaggio nella stessa nazione di origine dei viaggiatori. Gli italiani sono 10° con un +13%. Anche noi nel 2018, abbiamo dimostrato di volerne sapere sempre di più sul nostro straordinario paese, non solo attraverso gli itinerari più noti.

  1. Germania +102%
  2. Canada +78%
  3. Stati Uniti +61%
  4. Nuova Zelanda +59%
  5. Cina +33%
  6. Giappone +32%
  7. India +30%
  8. Francia +28%
  9. Irlanda +27%
  10. Italia +13%

* da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018

Quali sono le travel experience culturali più richieste

tour culturali

Le 10 travel experience culturali di TripAdvisor più richiese

Il tour culturale più richiesto è l’esperienza di viaggio samurai a Kyoto. I turisti in giro per il Paese del Sol Levante hanno l’opportunità di provare una vera spada giapponese e conoscere meglio il mondo dei samurai.

Questa 3^ e ultima classifica* TripAdvisor comprende differenti tipologie di esperienze culturali. In tutte, tradizioni, arte, storia si intrecciano in modo da permettere al turista di conoscere la destinazione attraverso itinerari alternativi oppure tour classici ma dettagliati.

L’Italia occupa ben 2 posizioni, grazie alla visita guidata al Colosseo (non quella base ma il giro che include i sotterranei). E con il tour del Battistero e del grande Museo del Duomo di Firenze, comprensivo anche di cupola e campanile. Insomma una full immersion nel sito religioso più importante della Toscana.

  1. Samurai a Kyoto di 2 ore/Giappone +1,147%
  2. Ghosts of Charleston Tour/USA + 470%
  3. Tour della piantagione di Whitney/USA +456%
  4. Esperienza con la Geisha a Chaya a Tokyo/Giappone + 414%
  5. I Mercati Bohemien e i Mahalla in un Tour Gastronomico a piedi/Romania +363%
  6. Visita dell’Acropoli di Atene/Grecia +323%
  7. Tour dell’Antica Roma e dei Sotterranei del Colosseo per Piccoli Gruppi/Italia + 291%
  8. Tour per piccoli gruppi del Battistero e del Grande Museo del Duomo di Firenze/Italia +250%
  9. Weta Cave Workshop Tour/Nuova Zelanda +248%
  10. Tour cioccolatoso della foresta pluviale de La Fortuna/Costa Rica +195%

*da gennaio a luglio 2017 rispetto allo stesso periodo del 2018

Travel experience per strutture ricettive

Grazie alle esperienze di viaggio, hotel e attività ricettiva extralberghiere possono fare up-selling e guadagnare di più, migliorare la guest experience dimostrando all’ospite di essere capaci di assisterlo al meglio.

Infatti, sempre in base ai trend turismo 2019 di Booking.com, i turisti apprezzano essere aiutati ad organizzare il viaggio. Attenzione però: proposte, servizi, consigli devono essere personalizzati secondo le loro preferenze ed esigenze. È finita l’epoca dei pacchetti uguali per tutti.

Per cui se ti occupi di ricettività e vuoi sfruttare il settore tour & attività, dovresti:

1. capire cosa fanno o vorrebbero fare i turisti a destinazione

Studia i tuoi ospiti. Raccogli più informazioni che puoi attraverso domande, dati inviati spontaneamente, richieste. Organizza questi insights e prova a individuare le migliore proposte e i servizi più utili da offrire.

2. organizzare travel experience e offrire servizi

Soprattutto a seconda delle dimensioni o della tipologia di struttura ricettiva, avrai bisogno di una rete di partner e provider di servizi turistici. Se ti serve un aiuto per creare il tuo network sul territorio, puoi usare tecnologie come Edgar Smart Concierge. Edgar è un’app per strutture ricettive ma è anche un’app per viaggiare. Infatti Edgar integra un marketplace di travel experience culturali, gastronomiche, outdoor e alternative in tutta Italia.

Gli ospiti delle strutture ricettive che scelgono Edgar, avranno accesso a tutte le esperienze già integrate e le potranno acquistare direttamente sul loro smartphone, facendo guadagnare agli host una commissione per ogni acquisto in app. Le strutture ricettive possono inoltre integrare le loro attività e i loro partner in Edgar, in modo semplice e gratuito, attraverso la registrazione su Guide Me Right.

3. promuovere le travel experience

Infine non dimenticare di far conoscere ai clienti le tue travel experience (in caso contrario avrai fatto un lavoraccio ma invano!). Proponi le esperienze agli ospiti prima ancora che arrivino via e-mail o tramite l’app di Edgar, che gli ospiti possono scaricare fin dalla prenotazione e dove puoi mettere in vetrina i tuoi servizi più importanti.

Continua a promuoverle durante il soggiorno. Anche in questo caso Edgar ti da una mano. Perché grazie all’app, i clienti possono vedere sullo smartphone, pure se sono fuori dalla struttura, i tour e le attività disponibili in zona.

 

Le travel experience si confermano un trend turismo da sfruttare. Conoscere le tendenze del settore ricettivo è fondamentale per non restare indietro rispetto alla concorrenza, ma soprattutto per non deludere i clienti. Pensa se tutti i tuoi concorrenti offrissero ai clienti consigli e suggerimenti personalizzati tranne te. Sarebbe come non fornire agli ospiti il wifi.

Per non rimanere indietro, leggi la nostra newsletter bisettimanale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Articoli correlati