Ritorna all'inizio

10 idee per avere successo con un agriturismo anche se aumenta la concorrenza


Nessun commento

Abbiamo selezionato 10 idee per agriturismo, preziose e utili per sbaragliare la concorrenza. Sai che gli agriturismi in Italia sono aumentati? Devi essere sempre aggiornato sulle novità e i trend del settore in cui lavori, per usare al meglio il tuo tempo e denaro. Per cui continua a leggere se:

  • hai un’azienda agricola e vuoi capire se ti conviene aprire un agriturismo;
  • stai cercando suggerimenti innovativi su come gestire un agriturismo;
  • vuoi investire nel settore dell’hospitality e devi ancora scegliere su quali tipi di strutture ricettive puntare.

Iniziamo dalla domanda di base a cui non tutti rispondono correttamente: cos’è un agriturismo?. Ecco una definizione di agriturismo:

L’agriturismo è un’attività sia agricola che turistica. Le strutture agrituristiche sono aziende agricole gestite da imprenditori agricoli che offrono anche ricezione e ospitalità, ma la coltivazione e/o l’allevamento del bestiame devono essere prevalenti. L’ospitalità può essere offerta in alloggi chiusi o spazi aperti per campeggiatori. Per la ristorazione bisogna utilizzare soprattutto prodotti propri o di aziende della zona, con preferenza per i marchi di origine protetta e di qualità. Si possono organizzare attività culturali, didattiche e di intrattenimento per promuovere l’ambiente rurale e la cultura locale.

Il settore agriturismi nel 2017

Lo scorso anno è stato positivo per il settore dell’agriturismo. Lo dimostrano i numeri forniti dallo studio di Agriturismo.it per il 2017, il circuito italiano di riferimento sia per chi cerca che per chi gestisce un agriturismo. La domanda è cresciuta dell’8,5%. L’offerta è aumentata del 6%. Il web è uno dei fattori che hanno fatto crescere di più il mercato. Le strutture ricettive di tipo agrituristico che usano Internet per promuoversi sono aumentate per farsi trovare dai clienti stranieri, ma anche italiani, che organizzano e prenotano il viaggio sempre più on-line. Il trend 2018 sarà quello della ristorazione, biologica o comunque attenta ai prodotti locali.

Chi è il cliente tipo dell’agriturismo?

L’ospite medio delle strutture ricettive agrituristiche è italiano. Viaggia in compagnia di altre due persone.  Prenota una vacanza di 3 giorni e mezzo, spendendo circa 40€ a notte. Ma anche i turisti stranieri amano gli agriturismi italiani. Infatti sono il 30% della domanda. Tra i clienti esteri prevalgono i tedeschi e gli svizzeri, con gli americani in crescita.

Le classifica degli agriturismi per regioni e province

Il settore dell’agriturismo va meglio nel nord e nel centro Italia. Tra le regioni italiane, la Toscana è la più richiesta. Se vuoi capire meglio perché la regione di Dante ha così tanto successo, leggi anche questo articolo sulla enogastronomia per strutture ricettive. Seguono Trentino Alto Adige, Umbria, Lombardia e Puglia. Non è un caso quindi, se anche 3 delle prime 4 province sono toscane: Grosseto, Siena e Firenze, che occupa il 4° posto. Con la sola eccezione di Perugia al 3°.

10 idee per agriturismo

I numeri sul 2017 sono una buona notizia. Ma l’aumento dell’offerta e quindi della concorrenza, deve spronarti a fare ancora meglio e migliorare la strategia di mercato. Non farti spaventare dalla parola strategia! Leggi queste 10 semplice idee per agriturismo, inizia ad applicarle nel tempo, migliora e aggiorna quello che fai già bene.

Abbiamo suddiviso le 10 idee in 3 fasi. Per ciascuna ti spieghiamo le cose da fare per:

  1. differenziarti dai concorrenti
  2. coinvolgere i clienti
  3. comunicare al meglio il tuo lavoro

Differenziati dai concorrenti

Servizi interni ed esterni

Individua la tua nicchia e offrile i servizi giusti

1. Trova la tua nicchia. Quando i competitor crescono, la strada migliore per non diventare uno fra tanti è individuare le nicchie di mercato a cui rivolgersi in modo mirato. Scegli produzioni agricole redditizie ma anche in funzione della tua clientela. Se ti proponi come l’agriturismo perfetto per tutti, famiglie e coppie, amanti dell’avventura e persone in cerca di relax, rischi di perdere valore agli occhi dell’ospite che vuole sentirsi speciale e parte di un gruppo.

Per trovare le nicchie di clienti per il tuo agriturismo bastano carta e penna. Scrivi le caratteristiche della tua azienda agricola, quelle della concorrenza, le attrazioni del territorio, il tipo di clienti che ospiti più spesso, le attività in cui sei bravo. Velocemente avrai davanti a te l’ospite tipo. Un esempio? Se sei specializzato nella coltivazione di erbe medicinali, punta sugli appassionati di omeopatia e medicina alternativa. Se il tuo territorio è famoso per i percorsi di trekking, rivolgiti agli escursionisti. E poi ancora: agriturismi per famiglie, per turisti con animali, per amanti dello yoga, della mtb. Le alternative sono veramente tante.

2. Offri i servizi e i prodotti giusti per la tua nicchia. Hai individuato il target? Ora procedi così.

  1. Fai un elenco dei prodotti più interessanti per questo tipo di cliente (dalle marmellate agli infusi, dai salumi ai sacchetti profumati di lavanda) e usa una app di digital concierge per vendere i tuoi prodotti direttamente al cliente sullo smartphone come se avessi un e-commerce. Per le strutture che utilizzano tecnologie digitali come Edgar Smart Concierge è molto semplice. Edgar è l’app mobile personalizzabile del tuo agriturismo. Puoi mostrare sulla app i tuoi prodotti completi di descrizione, prezzo e immagini. I clienti acquistano e pagano direttamente via app.
  2. Individua i servizi di cui ha bisogno il cliente e dividili tra servizi interni che puoi offrire tu e servizi esterni per i quali hai necessità di fornitori. Ad esempio, per conquistare le famiglie, non basta offrire un menù per bimbi e il fasciatoio in camera. Una famiglia straniera che non parla l’italiano ha più difficoltà di una coppia a raggiungere il tuo agriturismo con i mezzi pubblici. Offrigli un transfer o un servizio di noleggio auto. Non sai come mettere in comunicazione i tuoi fornitori con gli ospiti? Edgar ti aiuta anche in questa situazione. Il fornitore si registra gratis sulla piattaforma. Il tuo cliente vede il servizio tra quelli consigliati da te sulla app e lo acquista direttamente sullo smartphone, prima ancora di arrivare. Ricorda che oggigiorno i turisti usano sempre più il mobile per viaggiare! Hai 2 vantaggi: guadagni una commissione per ogni servizio acquistato sulla app e soddisfi il cliente.

PROVA EDGAR GRATUITAMENTE

3. Fornisci tutte le informazioni. Questo 3° punto può sembrare scontato. Ma lavorando con gli imprenditori agricoli che gestiscono agriturismi abbiano notato il contrario. Certamente hai più esperienza in coltivazioni e allevamento piuttosto che in accoglienza di turisti, rispetto a chi gestisce un hotel. Ma fornire tutte le informazioni sull’attività ricettiva è essenziale: contatti, indicazioni stradali, servizi offerti, tariffe. Utilizza il sito web, i social, le brochure oppure una digital concierge app. Se usi Edgar Smart Concierge, l’ospite avrà tutte le informazioni sullo smartphone, compresa la mappa digitale con centinaia di punti di interesse e le attrazioni della zona.

Coinvolgi i tuoi clienti

esperienze di viaggio

Coinvolgi gli ospiti con esperienze di viaggio local e autentiche

4. Fai sentire gli ospiti protagonisti. I nuovi viaggiatori amano le emozioni e le esperienze di viaggio locali e autentiche. Regalagli un soggiorno coinvolgente. Rendili protagonisti, facendoli partecipare ad attività e tour. Il vantaggio degli agriturismi rispetto alle altre strutture ricettive, è che possono proporre attività didattiche, culturali e di intrattenimento. Dall’ormai inflazionato corso di cucina al laboratorio su fiori secchi e decoupage.

Offri esperienze di viaggio all’interno della tua struttura ma sfrutta anche le attrazioni del territorio. Edgar Smart Concierge ti supporta anche in questa fase. Perché Edgar include una piattaforma con centinaia di attività proposte da guide professioniste ed esperti locali (tour, laboratori, sport, social dining) che puoi selezionare ed offrire ai tuoi ospiti accanto alle tue attività, ai servizi e alle informazioni sulla tua struttura.

5. Non dimenticare i clienti locali. Gli ospiti che provengono direttamente dal tuo territorio sono importanti quanto i tedeschi e gli americani. Sono quelli per i quali è più facile tornare per partecipare alle attività che proponi, che hanno la possibilità di prenotare più spesso un tavolo, che fanno pubblicità gratuita attraverso il passaparola tra amici e parenti. Utilizza la newsletter per fidelizzare i clienti locali. Chiedigli il consenso per usare il loro indirizzo e-mail e inviagli comunicazioni periodiche con le novità sui prodotti di stagione, il programma delle attività, le promozioni.

6. Rispondi velocemente alle richieste. Tra le idee per agriturismi di successo, abbiamo inserito anche l’assistenza alla clientela. Infatti, anche se sei un imprenditore agricolo, non tutti gli ospiti che pagano per dormire e mangiare vedono la differenza tra te e chi gestisce un albergo o un bed & breakfast. Certo noi sappiamo che sei impegnato nella coltivazione e nell’allevamento dei tuoi animali, e potresti non avere il tempo per stare dietro alle loro richieste. Edgar Smart Concierge ti viene in aiuto anche in questa occasione con la live chat per assistere i clienti. Ovvero i tuoi ospiti avranno a disposizione sulla app un canale unico e veloce per scriverti, invece che telefonare, inviare sms ed e-mail, scrivere su whatsapp. E tu avrai una sola piattaforma per tenere sotto controllo tutte le comunicazioni.

Comunica la tua passione

digital concierge per agriturismo

Comunica tutta la tua passione ed esperienza

7. Iscriviti a Google My Business. Sai cos’è? Un servizio gratuito di Google che sarebbe un vero peccato non sfruttare. Non è altro che la scheda della tua struttura che compare a destra quando un cliente cerca il tuo agriturismo o strutture simili su internet. È uno strumento utilissimo che ti permette di segnalare la tua posizione anche su Google Maps, di aumentare le prenotazioni dirette, rendere visibili gli orari e i giorni di apertura e chiusura e inoltre inserire immagini del tuo agriturismo che catturino subito l’attenzione dei potenziali clienti. Qua trovi altre informazioni su come funziona Google My Business.

8. Raccontati sul blog. È proprio la tua storia a renderti diverso dai concorrenti. Potete coltivare la stessa uva, servire gli stessi piatti, ma avrete certamente un’esperienza diversa. Usa il blog per raccontare la tua storia: come e perché sei diventato un imprenditore agricolo, le difficoltà, le sfide. Se riuscirai a trasmettere bene emozioni e passioni, sarai sulla buona strada per conquistare la fiducia e la prenotazione del cliente.

9. Mostra i tuoi prodotti. Anche le tue coltivazioni hanno una storia. Usa belle foto, stories divertenti, video per mostrare sui social le fasi della coltivazione, te stesso e gli operai al lavoro, il raccolto, i prodotti trasformati in profumati dolci, gustosi piatti, preziose conserve. Mostra la struttura e come cambia con le stagioni. Fai vedere le attività che organizzi.

10. L’importanza del wi-fi. Dopo aver letto i punti 8 e 9, avrai intuito l’importanza di offrire agli ospiti l’accesso alla rete wi-fi. Fai di tutto per averla anche se il tuo agriturismo è immerso nella campagna o tra le montagne. Ma non basta offrire il servizio. Assicurati che la rete wi-fi sia perfettamente funzionante. Perché non c’è niente di peggio che promettere ai clienti un servizio per poi non averlo disponibile. Il wi-fi è fondamentale per chi deve lavorare anche in vacanza o desidera condividere le sue esperienze con gli amici. Questo desiderio andrà a tuo vantaggio! Perché grazie ai post su Facebook, alle immagini e alle stories su Instagram, ai live video, il tuo agriturismo sarà visibile a un pubblico più ampio.

 

Quali di queste idee per agriturismo utilizzi già e quali hai intenzione di sfruttare? Per semplificarti il lavoro e guadagnare di più, prova gratis Edgar Smart Concierge. Ti sarà più semplice assistere i clienti, offrire e vendere i tuoi prodotti, servizi e quelli dei tuoi partner sul territorio. In più, farai felice l’ospite regalandogli uno strumento digitale da usare sullo smartphone, il compagno inseparabile del nuovo turista.

 

PROVA EDGAR GRATUITAMENTE

Articoli correlati